6 DICEMBRE 2017
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM

BROOMBERG & CHANARIN
NON PARTIRE DALLE BUONE VECCHIE COSE

Il lavoro del duo Adam Broomberg & Oliver Chanarin (nati rispettivamente a Johannesburg nel 1970 e a Londra nel 1971) si fonda sull’indagine e sulla messa in discussione dei ruoli e delle pratiche legate alla fotografia, dal fotogiornalismo – esercitato in prima persona e oggetto di riflessione in quanto esperienza del rischio in Afghanistan – a una sorta di archeologia della modernità, talvolta ironica, che ricostruisce la stratificazione degli eventi occorsi in un determinato luogo. 

“La nostra vita è talmente sopraffatta dalle immagini che è importante capire come funzionano dal punto di vista emotivo, politico, culturale ed economico”: da qui prende le mosse la conversazione tra Adam Broomberg e Urs Stahel alla Fondazione MAST, che ripercorre le tappe della carriera del duo attraverso i loro progetti più significativi.

Benché abbiano esordito come fotografi per riviste e quotidiani, per il loro particolare approccio al tema del conflitto Broomberg & Chanarin sono presto approdati nelle gallerie d’arte. “Abbiamo cominciato a sentirci a disagio per l’ingenuità dei nostri soggetti rispetto al potere di un’immagine e al fatto che una fotografia è una moneta di scambio, dotata di una vita propria successiva al suo utilizzo primario. Volevamo realizzare lavori che inquadrassero criticamente questa dinamica.”

In una riflessione concettuale sul ruolo e il valore dell’immagine, l’approccio di Broomberg & Chanarin unisce la chiarezza della fotografia documentaria all’ambiguità derivante dalla presunzione di realtà caratteristica del mezzo. I due artisti si interrogano sulla funzione della fotografia in rapporto ai conflitti oggi, in una società satura di immagini, dove il fotoreportage tradizionale ha perso gran parte del suo significato originario, superato dalla tecnologia e dal doversi piegare alle ragioni della politica, attraverso l’embedment e l’autocensura.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 

PER REGISTRARSI CLICCA QUI