GARDNER
GARDNER

Sabato 3 novembre 2018
Ore 17.30
MAST.AUDITORIUM

TALK
HOWARD GARDNER
THE APP GENERATION

Le app, o applicazioni software, fanno ormai parte della vita di tutti noi. I più giovani in particolare sono profondamente dipendenti dai media digitali. Nella sua lecture al MAST Howard Gardner, autore insieme a Katie Davis di un avvincente libro dal titolo The App Generation, esplora il significato della dipendenza da questi devices e le differenze tra la vita dei ragazzi di oggi e quella di chi è cresciuto prima dell’era digitale. Tre sono le fondamentali aree dell’esistenza degli adolescenti prese in considerazione: l’identità, l’intimità e l’immaginazione. Attraverso forme di ricerca diverse, tra cui interviste con ragazzi, focus group di figure professionali che lavorano con loro e un’analisi comparativa unica nel suo genere tra le produzioni artistiche giovanili di prima e dopo la rivoluzione digitale, Gardner mette in luce gli inconvenienti delle app, strumenti capaci di ipotecare il senso di identità, incoraggiare relazioni superficiali con il prossimo e ostacolare l’immaginazione, ma anche in grado di produrre gli effetti opposti, fungendo dunque sia da freno sia da stimolo. La sfida consiste nel saper andare oltre le modalità prestabilite di utilizzo: solo così il loro potere può diventare un trampolino per una maggiore inventiva e più alti obiettivi.

Howard Gardner è Hobbs Professor of Cognition and Education alla Harvard Gratuate School of Education e direttore del gruppo di ricerca Harvard Project Zero. Ha ricevuto numerosi premi – dal premio MacArthur nel 1981 al Premio Principessa delle Asturie per le Scienze Sociali nel 2011. Dal 2012 è membro del Comitato Scientifico della Fondazione Reggio Children.  
 

In collaborazione con Fondazione Reggio Children