Tejucole
Tejucole

LUNEDÌ 2 LUGLIO 2018
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

TEJU COLE
L’ESTRANEO E IL NOTO

Introduce Alessandra Mauro, direttore editoriale di Contrasto

La Fondazione MAST accoglie una delle voci più brillanti e originali della cultura contemporanea, Teju Cole, che presenta insieme all’editore Contrasto la sua prima raccolta di saggi. Il volume raccoglie articoli inediti in Italia e pubblicati finora solo sul New York Times MagazineDa James Baldwin a Derek Walcott, da Cartier-Bresson a Steve McCurry, fino ad arrivare al movimento Black Lives Matter: in questo libro diviso in due parti – Leggere Vedere - Teju Cole spazia dalla storia alla letteratura, dalla politica alla fotografia alle cronache di viaggio, interpretando la realtà attraverso i diversi linguaggi della produzione artistica. Persuasivo e provocatorio, erudito ma chiaro e appassionato, L’estraneo e il noto offre riflessioni e punti di vista preziosi, piccole gemme nascoste in luoghi insieme familiari e ignoti.

Teju Cole è l’autore di Punto d'ombraCittà Aperta Ogni giorno è per il ladro ed è il critico fotografico per The New YorkTimes Magazine. Per il suo lavoro letterario ha vinto, tra le altre cose, il premio PEN/Hemingway Prize, il Windham Campbell, l’Internationaler Literaturpreis. Nato negli USA da genitori nigeriani, Teju Cole ha passato la sua infanzia in Nigeria per tornare negli Stati Uniti a 17 anni, dove tuttora vive, a New York.

In collaborazione con Contrasto e Libererie Coop


Foto © Teju Cole, Zurigo, luglio 2015