Nello Scavo

MERCOLEDÌ 9 GIUGNO 2021
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM


TALK

NELLO SCAVO
INDAGINI, TESTIMONIANZE E INTRIGHI SUGLI ESODI DEL NOSTRO TEMPO

Dagli accordi segreti per i respingimenti illegali, ai ricatti dei trafficanti di uomini. Dai negoziati riservati per il controllo delle risorse petrolifere, alla trattativa segreta che favorisce i contrabbandieri di idrocarburi e i mercanti di droga. Dal business delle armi da guerra, all’immigrazione usata come arma da guerra non convenzionale nelle relazioni internazionali. A quanto ammonta l’estorsione dei trafficanti internazionali agli Stati europei? Chi mette in crisi i Diritti Umani, alimentando paure e consolidando carriere politiche? Tra timori e accoglienza, dai Balcani al Mediterraneo, un viaggio attraverso le inchieste giornalistiche, le indagini giudiziarie e le testimonianze degli esodi del nostro tempo. 

 

Nello Scavo, siciliano, è inviato speciale di Avvenire. Negli anni, ha indagato sulla criminalità organizzata e il terrorismo globale, firmando servizi da molte zone calde, come la ex-Jugoslavia, la Cambogia e il Sud-Est asiatico, i paesi dell’ex Urss, l'America Latina, il Corno d'Africa e il Maghreb. Nel settembre 2017 si è introdotto in una prigione clandestina degli scafisti libici, raccontando quali sono le condizioni dei migranti intrappolati. I suoi libri sono stati tradotti in tutto il mondo. Tra gli altri, ha scritto La Lista di Bergoglio (Emi, 2013), Luigi Ciotti, un prete contro la mafia (Bayard, Francia), I nemici di Francesco (Piemme, 2015), Perseguitati (Piemme, 2017), Fake Pope. Le false notizie su Papa Francesco (San Paolo Edizioni, 2018), A casa loro (People, 2019, scritto con Giulio Cavalli) e Pescatori di uomini (Garzanti, 2020, scritto con Mattia Ferrari). Le inchieste su Papa Francesco e numerosi reportage sui migranti sono stati fra l’altro segnalati da The New York Times, The Washington Post, The Guardian, Le Monde, BBC, CNN, Clarín, La Nación, El País e altri.