Elsa Osorio Elsa Osorio

MERCOLEDÌ 15 GIUGNO 2022
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM

PRESENTAZIONE EDITORIALE

ELSA OSORIO
DOPPIO FONDO

(GUANDA)

Dialoga con l'autrice Danilo Manera, professore di Letteratura spagnola presso l'Università degli Studi di Milano "La Statale".

In collaborazione con Coop Alleanza 3.0

 

Nel giugno del 2004 il cadavere di una donna viene ripescato al largo di Turballe, un tranquillo villaggio di pescatori in Bretagna. L’appassionata giornalista Muriel Le Bris fin dall’inizio, però, fiuta qualche anomalia in quello che all’apparenza potrebbe sembrare un suicidio.
In parallelo, ma in un’epoca e in un continente diversi, si dipana la vicenda di Juana Alurralde, giovane militante dei Montoneros. Nella Buenos Aires del 1977, in piena dittatura, la donna viene catturata insieme al figlio di tre anni: la loro destinazione è l’ESMA, l’inferno della tortura.
Quasi trent’anni dopo le due vicende si incrociano e spetterà alla caparbia Muriel ­ricostruire la storia di quella donna.
In un romanzo di commovente intensità, Elsa Osorio racconta il nodo irrisolto della Guerra sporca argentina in un’ottica non convenzionale, che mette al centro il rapporto vittima-carnefice, sondandolo con una acutezza e una sensibilità profondissime.

 

Elsa Osorio è nata a Buenos Aires nel 1953 e vive a Madrid dove insegna Lettere. Ha scritto sceneggiature cinematografiche e televisive. Ha ottenuto in Argentina in Premio Nazionale di Letteratura. Guanda ha pubblicato: I vent’anni di Luz, Lezione di tango, Sette notti di insonnia e La miliziana.