Joachim Brohm Joachim Brohm

RASSEGNA
ARTIST TALK

Un ciclo di incontri organizzati da Fondazione MAST con i fotografi presenti in mostra per approfondire la loro ricerca e la loro pratica artistica e scoprire le radici della loro visione.


MERCOLEDÌ 8 GIUGNO 2022
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM

TALK

JOACHIM BROHM
LA CITTÀ POSTINDUSTRIALE

Joachim Brohm è un fotografo documentario che concentra la propria ricerca sulle trasformazioni del paesaggio urbano. Tre opere della sua serie “Areal” sono presenti nella mostra al MAST.
A partire dagli anni ottanta Brohm indaga le strutture dello sviluppo urbano e suburbano-periferico, tra cui l’architettura e la mobilità. Nell’ambito di progetti a lungo termine realizza archivi di immagini che documentano luoghi specifici e marginali ridefiniti dallo sviluppo urbano, economico e culturale.
In occasione del talk, Brohm presenterà due dei suoi lavori più significativi.
In Ruhrstadt (1988-1992) l’autore cattura le architetture urbane della regione della Ruhr condensandole in un "paesaggio culturale del quotidiano" e documentando le trasformazioni causate dall'attività umana.
In Dessau Files (2015-2020) il fotografo segue la costruzione del nuovo Bauhaus Museum a opera di Addenda Architects ed esplora i resti e i frammenti della complessa storia industriale e culturale della città, includendo una testimonianza sugli archivi del Bauhaus.

In collegamento, interviene con l'artista Urs Stahel.

 

Joachim Brohm vive e lavora a Lipsia, dove ha ricoperto il ruolo di professore di fotografia tra il 1993 e il 2021. Le fotografie di Brohm sono state esposte in istituzioni internazionali e fanno parte di importanti collezioni private e pubbliche. Ha pubblicato diverse monografie, tra cui Ruhr (Steidl, 2007), Ohio (Steidl, 2009) e Typology 1979 (Mack, 2014), oltre a progetti di collaborazione come Cahiers Bauhaus Museum Dessau con Addenda Architects, Barcellona (Koenig Books 2019) e Two Rivers con il fotografo americano Alec Soth (Koenig Books, 2019).