OGNI GIORNO DI FESTA, UN'OPERA DA CONCORSO

Scopri i vincitori delle scorse edizioni e i finalisti del MAST Photography Grant on Industry and Work 2020, il premio fotografico biennale dedicato ai talenti emergenti che la Fondazione MAST promuove dal 2007.

Indietro

MAXIME GUYON

Aircraft

Finalista sesta edizione del MAST Photography Grant on Industry and Work
2019/2020

Non c’è suono, non c’è odore, non c’è vita negli aerei di Maxime Guyon. Forme aereodinamiche, turboreattori, pistoni idraulici, connessioni elettriche si susseguono, si rispondono, si combinano. La qualità tecnica delle fotografie risponde alla qualità tecnologica necessaria perché queste grosse masse metalliche possano staccarsi dal suolo per il volo. Tutto è a fuoco nelle immagini di Maxime Guyon, dai piani larghi al dettaglio, dallo scheletro di un’intera cabina al più piccolo rivetto. Pur seguendo regole rigorosamente “fotografiche” – inquadratura, illuminazione, composizione – le immagini di Guyon chiamano in causa codici ed estetiche virtuali, sottolineando la smaterializzazione implicita nei processi di produzione visivi attuali, derivati dalla digitalizzazione della fotografia. Più vere del vero, queste immagini iperrealiste trasportano l’osservatore in un universo ultradettagliato, costruendo una forma di futuro già presente nel disegno di prodotti industriali contemporanei. Sempre focalizzato sull’evoluzione dell’immagine tra fotografia e postproduzione artificiale, Guyon sintetizza visioni della modernità globale, costantemente interconnessa alle reti virtuali.
(tratto dal testo critico di Milo Keller)