Woods Woods

RASSEGNA
ARTIST TALK

Un ciclo di incontri organizzati da Fondazione MAST con i fotografi presenti in mostra per approfondire la loro ricerca e la loro pratica artistica e scoprire le radici della loro visione

 

GIOVEDÌ 19 MAGGIO 2022
ORE 18.30
MAST.AUDITORIUM

TALK

PAOLO WOODS
ALLA LUCE DEL SOLE

Paolo Woods lavora su progetti a lungo termine che affrontano questioni cruciali per comprendere il mondo in cui viviamo, ma difficili da tradurre in fotografia. I progetti che saranno presentati in occasione del Talk includono A Crude World che affronta il tema dell'industria petrolifera, Chinafrica che documenta la spettacolare ascesa dei cinesi in Africa, Walk on my Eyes, un ritratto intimo della società iraniana, STATE sulle trasformazioni di una società quando lo stato collassa, The Heavens, un’eccezionale indagine fotografica sulle dinamiche dei paradisi fiscali - tre foto di quest’ultimo progetto, realizzato insieme a Gabriele Galimberti, sono presenti nella mostra in corso al MAST.

Woods racconterà inoltre il recente lavoro Happy Pills che consiste in un film, un libro e una mostra itinerante. Il progetto è un viaggio nel mondo dell’industria farmaceutica che vende alle persone l’illusione della felicità offrendo soluzioni facili a problemi dalle radici profonde.

 

Interviene con l'artista Francesco Zanot.

 

Paolo Woods è un fotografo documentarista, regista e curatore olandese-canadese. È autore di otto libri. Il suo lavoro è stato ampiamente esposto in mostre personali e collettive in tutto il mondo ed è presente in collezioni private e pubbliche. Collabora con importanti pubblicazioni internazionali e ha ricevuto numerosi premi, tra cui due World Press Photo Awards. Dal 2022 è il direttore artistico del festival di fotografia Cortona On The Move. 

Francesco Zanot è direttore artistico di Foto/Industria, la biennale di fotografia dell’industria e del lavoro della Fondazione MAST. E’ insegnante di storia e teoria della fotografia e dirige il Master in Photography della NABA di Milano. È stato il primo curatore di Camera - Centro Italiano per la Fotografia (Torino) e ha curato mostre e pubblicazioni di numerosi artisti internazionali presso musei e gallerie di tutto il mondo.